San Vito- Sokol

Per la prima giornata del campionato di serie D nel girone Gasparo Mitija al Pala Calvola si sfidavano i padroni di casa del San Vito contro il Sokol Aurisina. La partita che sembrava già chiusa nel primo tempo, è stata vinta sicuramente con non poche difficoltà da parte degli ospiti, con un secondo tempo molto più agguerrito.
Parte subito forte il Sokol con due bombe di Gallocchio che dà il testimone a Hmeljak e Pizziga: con i loro canestri un primo quarto a senso unico si chiude sul 8-24. Una timida reazione del San Vito non basta, i padroni di casa tornano negli spogliatoi con il pesante parziale di 20 lunghezze da recuperare. La ripresa è un’altra storia: il San Vito con la coppia Carcangiu-Dolcetti che dimezza lo svantaggio, risultando adesso di soli 10 punti. L’ultimo quarto parte sulle ali dell’entusiasmo per i padroni di casa che riescono ad arrivare fino al -2, ma non riuscendo ad avvicinarsi maggiormente. Il Sokol negli ultimi minuti dimostra lucidità, mettendo in cassaforte la partita con due bombe di ”Cana” Babich ed allungando ulteriormente.
Finisce 56-70 per il Sokol Aurisina che comincia nel migliore dei modi il proprio campionato. Tra le file degli ospiti i migliori realizzatori sono Gallocchio con 19 punti e Pizziga con 17; grande prova anche del capitano Hmeljak con 8 punti e 10 rimbalzi. Per il San Vito il top scorrer è Carcangiu con 17 punti.

image