Sokol – Sistema Pordenone

SOKOL: Semolič, Sardoč 8 (-, 4:9, 0:4), Coloni 6 (2:2, 2:2, -), Budin 2 (-, 1:5, -), Štokelj 12 (10:12, 1:5, 0:2), Babich 22 (2:2, 1:2, 6:7), Piccini 5 (-, 1:1, 1:1), Peric, Hmeljak 10 (1:2, 3:6, 1:11), Ušaj 4 (-, 2:5, 0:2), trener/allenatore Lazarevski.

Stavolta non basta una prova orgogliosa e per larghi tratti piuttosto soddisfacente. I giovani di Pordenone la spuntano nel secondo tempo, quando i padroni di casa restano orfani di Babich che deve dare forfait per il riacutizzarsi del dolore al ginocchio infortunato. Proprio lui è stato l’artefice del vantaggio Sokol nella prima parte con 6:7 da tre punti. Nel terzo periodo gli avversari prendono in mano le redini della gara grazie ad un parziale di 11:22. Nell’ultimo periodo i nostri non mollano fino alla sirena ma gestiscono male i palloni decisivi mancando così il colpaccio.