Sokol – Roraigrande

Sokol – Roraigrande 81:68 (27:16, 43:29, 69:45)
SOKOL: Semolič (-, 0:1, -), Pertot, Sardoč 25 (3:5, 11:16, 0:2), Coloni 1 (1:2, 0:2, -), Doljak 3 (1:2, 1:2, 0:1), Štokelj 13 (4:6, 3:6, 1:2), Ferfoglia 14 (-, 4:7, 2:2), Babich 8 (-, 4:4, 0:3), Piccini 2 (-, 1:3, -), Peric (-, 0:1, 0:1), Hmeljak 6 (2:2, 2:3, 0:3), Ušaj 9 (0:1, 3:3, 1:3). Trener/Allenatore Zoran Lazarevski.

Nella seconda giornata di ritorno della poule salvezza il Sokol supera con merito ed autorità Roraigrande, ultimo in classifica, e compie un ulteriore passo verso l’obiettivo finale. Tranne nei primi minuti i nostri conducono sempre. Quando piazzano la zona, poi, è notte fonda per gli ospiti che sono in difficoltà e non trovano il tiro da fuori. All’intervallo lungo i padroni di casa sono avanti di 14, alla fine del terzo quarto di 18, poi in avvio dell’ultimo periodo volano addirittura a +30 (78:48). A missione compiuta coach Lazarevski dà spazio a tutti e nel finale i pordenonesi limano lo scarto ma senza impensierire più di tanto il Sokol. Da segnalare soprattutto la bellissima prestazione di Alexander Sardoč top scorere con ben 25 punti.